CCNL Chimico Farmaceutico – Art. 1 – Assunzione

Il presente articolo fa riferimento al CCNL Chimico Farmaceutico 2019/2022

Art. 1 – Assunzione

Adempimenti all’atto dell’assunzione

Ferme restando le norme di legge, all’atto dell’assunzione l’impresa è tenuta a comunicare al lavoratore, per iscritto:

1) la data di assunzione
2) l’inquadramento ai sensi del successivo art. 4 o 45 (PMI)
3) il trattamento economico iniziale
4) la durata dell’eventuale periodo di prova
5) la sede di lavoro 1
6) tutte le altre condizioni eventualmente concordate tra impresa e lavoratore.

Il lavoratore è tenuto alla presentazione dei documenti richiesti dall’azienda in forza delle norme di legge e per le specifiche mansioni a cui sarà adibito.

È facoltà dell’impresa richiedere al lavoratore, se ritenuto necessario, la presentazione del certificato penale di data non anteriore ai tre mesi nonché documentazione relativa alle occupazioni antecedenti, sempreché il lavoratore ne sia in possesso. L’impresa rilascerà ricevuta dei documenti che trattiene. Il lavoratore è tenuto a dichiarare all’impresa la residenza ed il domicilio e a notificarne i successivi mutamenti.


1 Per il personale esterno l’ambito di sede di lavoro è determinato in relazione alle specifiche caratteristiche organizzative.