Un esame del sangue può identificare la presenza di cancro

Alcuni ricercatori dell’Università di Oxford hanno sviluppato un nuovo tipo di esame del sangue, che può essere utilizzato per individuare determinate tipologie di tumori.

Il test può anche rilevare se questi tumori hanno metastatizzato nel corpo, è il primo del suo genere, ed utilizza la metabolomica della risonanza magnetica nucleare (NMR) per identificare la presenza di biomarcatori nel sangue chiamati metaboliti, prodotti dalle cellule tumorali.

Lo studio, pubblicato su Clinical Cancer Research, una rivista dell’American Association of Cancer Research, ha analizzato campioni di 300 pazienti con sintomi non specifici ma tutti riconducibili al ​​cancro.

I sintomi non specifici includevano affaticamento e perdita di peso e i pazienti sono stati reclutati attraverso il percorso dell’Oxfordshire Suspected Cancer (SCAN). Il cancro è stato correttamente rilevato in 19 pazienti su 20 con cancro e tra quelli con cancro, la malattia metastatica è stata identificata con un’accuratezza complessiva del 94%.

Questa è la prima tecnologia in grado di determinare lo stato metastatico di un tumore da un esame del sangue, senza una preventiva conoscenza del tipo di tumore primario. Si spera che il test aiuti i medici a rilevare il cancro e valutare lo stadio del cancro.

Leggi l’articolo tradotto in italiano da Google

Leggi l’articolo originale in lingua inglese

Farmaci: Weekly Update del 9 gennaio
Bambini nati durante la pandemia e ritardi nello sviluppo

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde