Toscana Life Science e Area Science Park uniscono le forze per la ricerca di eccellenza

Un accordo di collaborazione siglato tra i due importanti attori della ricerca scientifica e tecnologica nel settore delle scienze della vita punta a dar vita in futuro a una rete nazionale per l’eccellenza nella ricerca, in cui mettere in comune e valorizzare infrastrutture, progetti e competenze per meglio competere con la scienza italiana sugli scenari internazionali

Due dei principali realtà territoriali per la ricerca tecnologica e scientifica, la Fondazione Toscana Life Sciences e l’Area Science Park di Trieste, hanno siglato nei giorni scorsi un accordo quinquennale per l’attuazione di progetti e iniziative di ricerca e sviluppo condivisi. Obiettivo è dar vita a un nuovo modello di collaborazione nella ricerca di base, clinica, traslazionale e applicata, che dopo questa prima fase potrebbe anche venire esteso in futuro a ad altre realtà del territorio nazionale.

La collaborazione tra due delle realtà più dinamiche dell’R&D italiana trae origine dalle iniziative strategiche previste dal sistema Argo, un nuovo modello industriale sostenuto da Ministero per lo sviluppo economico, dal Ministero per l’Università e dalla ricerca e dalla Regione Friuli Venezia Giulia che punta ad investire su formazione, trasferimento dei risultati della ricerca all’impresa e potenziamento delle infrastrutture scientifiche e tecnologiche. Già in fase di sperimentazione avanzata in Friuli Venezia Giulia, il sistema Argo punta ad aumentare la produttività economica e a generare nuovi posti di lavoro attraverso la valorizzazione e l’ottimizzazione delle risorse e delle competenze esistenti.

[continua…]

Malattie rare, un farmaco per la xantomatosi sotto la lente dell’Antitrust
Sanità, gli italiani hanno fiducia delle nuove tecnologie

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde