Risvegliare il sistema immunitario per colpire il tumore

Un cocktail di farmaci epigenetici e immunoterapici nella lotta contro il tumore. Ma soprattutto un mix farmacologico in grado di ‘risvegliare’ il sistema immunitario e metterlo nelle condizioni di riconoscere la malattia, anche quando questa si ‘nasconde’.

Questo l’obiettivo di una ricerca che si sta portando avanti a Siena nel centro di immunoncologia dell’Azienda ospedaliera universitaria, grazie a uno studio della Fondazione Nibit (Network italiano per la bioterapia dei tumori) , presentato, anche se in fase sperimentale a Chicago al congresso annuale dell’American association for cancer research. La ricerca ha lo scopo di capire gli effetti della combinazione di un farmaco epigenetico e di un farmaco immunterapico nel trattamento di un melanoma in metastasi. Uno studio completamente italiano e anche supportato dall’associazione italiana per la ricerca sul cancro. “Per capire occorre comprendere cosa e’ l’epigenetica – spiega Alessia Covre chimico farmaceutico coordinatore dei laboratori di ricerca preclinica del centro di immunoncologia senese. 

Manovra di bilancio 2019, Grillo: sanità priorità del Governo italiano
Borsa 2018: tra i migliori titoli anche alcuni colossi del settore farmaceutico

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde