Ridurre la mortalità e il rischio di cancro con i farmaci dell’epatite C

Lo studio pubblicato su Lancet, rivista scientifica inglese di ambito medico, ha messo in evidenza la relazione tra i farmaci anti-Hcv e la diminuzione del rischio di mortalità prematura e di cancro al fegato.

Nell’articolo vengono esposti i risultati ottenuti e al posizione dell’Italia, che si conferma per l’ennesima volta all’avanguardia rispetto ad altri Paesi.

Fondo sanitario 2019: ripartiti 111 miliardi alle Regioni
Tisotumab Vedotin il nuovo farmaco contro il cancro

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde