Merck KGaA interrompe un trial clinico di Phase-III con Bavencio su pazienti con tumore ovarico

La tedesca Merck KGaA ha annunciato ieri assieme al suo partner Pfizer di aver interrotto il trial clinico di Phase-III Javelin Ovarian 100 perchè le prime letture indicano che lo studio non raggiungerà gli endpoints primari prefissati. Javelin è stato condotto su 998 pazienti con tumore alle ovaie e trattate con l’immunoterapico (inibitore PD-L1) Bavencio (avelumab) come trattamento di prima linea vs la chemioterapia.

Questo è il secondo trial con Bavencio che non raggiunge gli endpoints primari, infatti a novembre Merck aveva informato che lo studio Javelin Ovarian 200 condotto su pazienti con tumore alle ovaie già trattati ma senza successo con la chemioterapia non aveva mostrato i risultati sperati.

Farmindustria: “Della nuova governance farmaceutica non salviamo nulla. Ricette vecchie e poi i 2 mld di risparmi sono un’utopia
Al bando il colesterolo ‘cattivo’ con una nuova classe di farmaci

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde