L’Università degli Studi di Milano sviluppa un nuovo tipo di vaccino anti Covid

A febbraio sono stati depositati due brevetti sviluppati da un gruppo di ricerca coordinato da Claudio Bandi, Sara Epis e Gian Vincenzo Zuccotti del Centro di Ricerca Pediatrica Romeo ed Enrica Invernizzi dell’Università degli Studi di Milano. Lo studio è stato svolto in collaborazione con il responsabile scientifico di VisMederi Research srl e docente presso l’Università di Siena, Emanuele Montomoli.

Si tratta di un lavoro di ricerca che ha portato allo sviluppo di LeCoVax2, una tipologia di vaccino contro il Covid, in possesso di caratteristiche differenti rispetto ai farmaci attualmente utilizzati. I risultati dello studio sperimentale preclinico ne hanno confermato l’efficacia.

Raggi solari e Covid: uno studio italiano
La Farmacia del New Normal perde il -4%

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde