In arrivo per l’estate il farmaco anti Covid italiano

La fondazione senese pubblico-privata Toscana Life Sciences (Tls) e AchilleS Vaccines stanno lavorando da circa un anno allo sviluppo di un farmaco anti-Covid a base di anticorpi monoclonali. Si tratta di una soluzione meno costosa e di più semplice somministrazione rispetto ai farmaci attualmente importati e utilizzati presso le strutture ospedaliere italiane. Lo Stato è parte del progetto in qualità di socio finanziatore.

Il progetto è guidato dal luminare dei vaccini Rino Rappuoli. Al momento si è conclusa la fase 1 della sperimentazione clinica con risultati ottimi, effettuati su 30 pazienti sani. È dunque in partenza lo studio di fase 2 e 3 su 806 pazienti malati. Il farmaco è somministrato entro le 72 ore dal tampone positivo.

Nuovo regolamento europeo su dispositivi medici a base di sostanze: è caos
OMS: lavorare più di 55 ore a settimana aumenta il rischio di morte

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde