Il computer quantico di Google e il futuro dei farmaci

Google, come ha recentemente comunicato, sta lavorando al primo computer quantico o quantistico, basato sul qbit. Sfruttando le leggi della meccanica quantistica, sarà in grado di svolgere innumerevoli calcoli in maniera molto più veloce rispetto ai computer di oggi.

Le potenzialità e le aspettative sono elevate e avranno una portata tale da rivoluzionare diversi settori, tra i quali quello farmaceutico. Il macchinario consentirà alle pharma di creare medicinali personalizzati, anche in rapporto a future emergenze sanitarie.

L’azienda ProteinQure di Toronto, sta infatti utilizzando il quantum computing per simulare il comportamento delle molecole e produrre nuovi farmaci per malattie specifiche.

Gli otto nuovi farmaci proposti dal CHMP per l'approvazione UE
Caso Di Fazio di Global Farma: gli ultimi sviluppi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde