La FDA boccia pimavanserin contro l’Alzheimer

Il Comitato consultivo per i farmaci psicofarmacologici (PDAC) della Food and Drug Administration (FDA) ha bocciato, con 9 voti contro 3, la domanda di autorizzazione all’immissione in commercio di Nuplazid (pimavanserin). Si tratta di un farmaco in compresse destinato al trattamento degli stati allucinatori e deliri correlati al morbo di Alzheimer.

La decisione negativa è stata motivata dalla FDA con una mancanza di prove sufficienti. Ad essere criticata è stata anche la dimensione stessa dei due studi svolti per via delle piccole dimensioni che sembra non aver convinto il panel di esperti. I dati forniti sembrano infatti risultare non del tutto convincenti. Anche in relazione alla durata, risulta essere eccessivamente breve.

I 3 voti favorevoli invece arrivano in relazione alla già testata efficacia del farmaco nella popolazione affetta da Parkinson.

La Grecia fa causa a Novartis per corruzione e tangenti
Addio bonus 200 euro per le partite iva?

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde