Effetto placebo e vaccini Covid. Cosa dice lo studio del BIDMC

Il noto effetto placebo, in grado di migliorare la salute fisica e mentale di un paziente attraverso l’assunzione di trattamenti privi di benefici terapeutici, non è ancora stato pienamente compreso.

Secondo alcune teorie, la causa principale è legata alle aspettative del paziente e alla relazione con il medico, che agendo in maniera inconscia vanno a ridurre il volume dei sintomi.

Tuttavia, in alcune situazioni, si possono sperimentare effetti dannosi. Si parla in questo caso di “effetto nocibo“, ovvero la comparsa di effetti avversi o collaterali in seguito all’assunzione del trattamento placebo. In base ad uno studio randomizzato sul vaccino contro il Covid, i ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center (BIDMC) hanno messo a confronto i dati relativi ad eventi avversi tra pazienti che hanno ricevuto il vaccino ed altri ai quali sono state somministrate soluzioni placebo.

Oncologi e Informazione Scientifica: la survey di Accenture
Webinar AIFA su nuovi strumenti regolatori e comunicazione sanitaria

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde