Diabete: Rapporto Arno, stabili da cinque anni i numeri della malattia

I dati sul diabete hanno raggiunto uno stato stazionario, dopo la crescita continua degli anni ‘90 e della prima decade del millennio: nel 2018 la prevalenza in Italia è al 6,2 per cento, simile a quella registrata da circa 5 anni. I dati preliminari del V Rapporto frutto di una collaborazione tra la Società Italiana di Diabetologia e il Cineca

Il diabete sembra rallentare la sua corsa, i numeri della patologia, almeno nel nostro Paese, sono sostanzialmente stabili da quasi 5 anni. Il merito? Delle tante campagne di prevenzione fatte nel passato, della grande risonanza mediatica che le stesse hanno ricevuto e di una maggiore consapevolezza del pubblico sull’importanza di capitalizzare in salute. Ma se la ‘corsa’ del diabete sta rallentando, tuttavia questo non può diventare un invito ad abbassare la guardia, sottolineano gli esperti. Anzi, soprattutto nel caso del diabete bisogna intensificare l’attenzione a tavola, visto lo stretto legame tra quantità, composizione della dieta e comparsa del diabete (parliamo del tipo 2), molto spesso dovuto ad errori nell’alimentazione

Sono questi i dati preliminari del Rapporto Arno diabete, che sarà presentato a Bologna nei prossimi giorni,anticipati in occasione della Giornata Mondiale del Diabete che si celebra il 14 novembre. Giunto alla quinta edizione, il Rapporto che fotografa il diabete in Italia, e relativo a 11 milioni di cittadini rappresentativi dell’intera penisola, è frutto di una collaborazione tra la Società Italiana di Diabetologia, il Cineca e la Fondazione ReS.

[continua…]
AIFA: Impariamo dall’esperienza per perfezionare il sistema di controllo sui farmaci
The Science of CAR T-cells: on line il nuovo Quaderno di PharmaStar

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde