Creato dal MIT un modello di AI in grado di rilevare il Covid attraverso un colpo di tosse e tramite app

Il MIT ha elaborato un modello di intelligenza artificiale in grado di rilevare le infezioni Covid asintomatiche attraverso un colpo di tosse registrato tramite telefono cellulare. Secondo lo studio del MIT infatti, il modo in cui tossiscono le persone affette da Covid, seppur asintomatiche, potrebbe differire da quello degli individui sani. Si tratta di differenze impercettibili all’orecchio umano ma decifrabili grazie al supporto dell’intelligenza artificiale come spiegato all’interno del paper pubblicato sull’IEEE Journal of Engineering in Medicine and Biology.

In base ai risultati ottenuti dai ricercatori, il modello sviluppato è stato in grado di identificare il 98,5% delle persone affette da Covid ed il 100% degli asintomatici.

Se approvato dall’FDA, potrebbe costituire un valido strumento da adottare su larga scala in qualità di pre-screening gratuito, non invasivo ed accessibile da tutti tramite app.

Interrogazione in commissione: Menga e Villani (M5S) chiedono al Ministro un intervento circa l'attività degli ISF
Nota 96: consumi e spesa dei farmaci a base di Vitamina D ridotti del 33%

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde