Coronavirus. Vaccino contro Ebola di Gilead potrebbe funzionare anche contro il nuovo virus cinese?

La casa farmaceutica Gilead sta lavorando con il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) statunitense per testare il vaccino sperimentale contro Ebola, remdesivir, nel trattamento delle persone colpite dal nuovo coronavirus cinese. Sebbene non sia ancora noto se remdesivir sia efficace contro il nuovo ceppo di coronavirus, i test sugli animali hanno mostrato attività contro il coronavirus della SARS.

l vaccino di Gilead in sperimentazione nel trattamento del virus Ebola, remdesivir, potrebbe essere impiegato contro il coronavirus che si sta diffondendo in Cina e che, ad oggi, ha provocato circa 20 morti.

La pharma USA fa sapere che “sta discutendo con i ricercatori americani e cinesi per un potenziale utilizzo di remdesivir come trattamento sperimentale”.
Anthony Fauci, del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) americano, ha confermato che l’agenzia stava lavorando con Gilead per testare l’antivirale nelle persone colpite dal nuovo coronavirus.

[continua…]

Nomi dei farmaci: FDA ne studia l’influenza sui pazienti
Stéphane Brocker è il nuovo presidente e amministratore delegato di Ipsen

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde