Abbassare il colesterolo con le statine potrebbe aumentare il rischio di diabete tipo 2

Le statine sono una classe di farmaci in grado di abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna, riducendo il rischio di infarto e ictus.

Sono stati pubblicati su “Diabetes Metabolism Research and Reviews” i risultati di uno studio condotto su migliaia di cartelle cliniche: si è scoperto che i pazienti a cui vengono prescritte statine per abbassare il colesterolo incorrono in un rischio aumentato di sviluppare il diabete di tipo 2.

Il fatto che l’aumento della durata dell’uso di statine sia associato a un aumento del rischio di diabete, che chiamiamo relazione dose-dipendente, ci fa pensare che questa sia probabilmente una relazione causale“, precisa Zigmont. “Detto questo, le statine sono molto efficaci nel prevenire infarti e ictus. Non consiglierei mai alle persone di smettere di assumerle sulla base di questo studio, che dovrebbe piuttosto aprire ulteriori discussioni sulla prevenzione del diabete“.

Farmaci antidepressivi: lo studio che li collega ai casi di suicidio
Antidepressivi in Italia, nel 2017 venduti oltre 35 milioni di confezioni

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde