Vaccino Covid: inclusi in fase 1 i soggetti che operano in presenza nelle strutture sanitarie

È stato approvato il Piano strategico nazionale sui vaccini anti Covid, così come comunicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 72 del 24 marzo 2021.

All’interno del documento sono inserite anche le “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione” del 10 marzo 2021, dove è possibile prendere visione delle categorie incluse in fase uno. Troviamo dunque compresi tutti i soggetti che operano in presenza presso le strutture sanitarie o sociosanitarie.  Secondo quanto dichiarato dall’On. Castellone, rientrerebbero dunque anche gli Informatori Scientifici del Farmaco.

Al momento, le regioni che si sono mosse autonomamente procedendo con la somministrazione del vaccino agli Isf sono: Abruzzo, Calabria, Campania, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Trentino, Umbria e Veneto.

Scarica documenti PDF

Vaccino Covid: a Treviso da martedì 90 linee telefoniche aperte e prenotazione online
Farmaci: weekly update del 28 marzo

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde