Manovra di bilancio 2019, Grillo: sanità priorità del Governo italiano

Il Ministro della Salute sull’approvazione della Manovra di bilancio 2019: niente più tagli sulla pelle dei cittadini

“La sanità è una priorità del Governo italiano, la salute un diritto. Non faremo più tagli sulla pelle dei cittadini”. Così Il Ministro della Salute, Giulia Grillo, sull’approvazione definitiva del testo della Manovra di bilancio 2019, già firmato nella serata di ieri dal Presidente della Repubblica.

Attraverso un post su Facebook, Grillo manifesta la sua soddisfazione per un provvedimento che “contiene molte novità importanti per la sanità che porteranno servizi migliori per i cittadini”.

“Anche il Premier Conte – evidenzia Grillo –  nella sua conferenza stampa di fine anno, ha sottolineato l’impegno del mio ministero e di tutto il Governo per trovare adeguate risorse per affrontare con decisione il difficile tema delle liste d’attesa. Ma non solo. Il fabbisogno sanitario nazionale crescerà nei prossimi 3 anni di 4,5 miliardi e abbiamo previsto la definizione di nuovo e pragmatico Patto della Salute in collaborazione con le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano”.

Pensioni Quota 100, nella sanità pubblica c'è un problema: il caso dei chirurghi è emblematico
Risvegliare il sistema immunitario per colpire il tumore

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde