Häusermann (Assogenerici): “Il governo riapra il confronto sulla governance farmaceutica”

Il comparto industriale chiede un confronto in vista del varo della nuova legge di bilancio, per discutere dei temi rimasti in sospeso con il precedente esecutivo. “Serve mettere nelle condizioni di programmare un’industria competitiva come la nostra”, ha detto il presidente di Assogenerici

In vista del varo della prossima legge di bilancio, il comparto della farmaceutica chiede ascolto al Governo. Il tema è quello della governance farmaceutica, materia da inserire tre le priorità dell’agenda dell’esecutivo. A dirlo è Enrique Häusermann, presidente di Assogenerici, intervenendo al congresso annuale dei farmacisti, Farmacista Più, che si è tenuto il 5 ottobre a Milano: «In vista del varo della manovra per il 2020 è quanto mai urgente riprendere e affrontare in modo conclusivo tutti i temi della governance farmaceutica, rimasti in sospeso con il precedente Governo.

Governance farmaceutica, perché parlarne ora

“Questo è il tempo giusto per farlo – continua il presidente di Assogenerici – dopo che a luglio si è chiusa la faticosa partita del payback per il ripiano della spesa farmaceutica per gli anni dal 2013 al 2017. Tutto il comparto farmaceutico ha dimostrato grande senso di responsabilità garantendo il raggiungimento dell’importo previsto – 2.378 milioni – che ha messo fine a sei anni di contenziosi, risolvendo anche criticità senza precedenti per i bilanci regionali».

[continua…]

AIFA: Divieto di utilizzo lotti medicinali plasmaderivati delle ditte Kedrion S.p.A. e Biotest Italia S.r.l.
Johnson & Johnson investirà $ 500 milioni in quattro anni per la lotta alle epidemie di Hiv e tubercolosi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde