Gianfranco Rufa presenta l’emendamento al ddl “antiviolenza” per gli operatori sanitari

Gianfranco Rufa (lega), ha presentato in Commissione sanità del Senato l’emendamento 1.0.100 che interviene sul codice penale stabilendo che le pene oggi previste per episodi di violenza contro i pubblici ufficiali in servizio durante le manifestazioni sportive siano applicate anche in caso di violenza contro gli operatori della sanità. Pene che vanno da un minimo di quattro a sedici anni di reclusione a secondo della gravità delle lesione provocata.

Carenza farmaci: G. Grillo ha convocato un tavolo per superare il problema
EMA: nella riunione di giugno approvate tre nuove molecole

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde