Decreto semplificazioni: il provvedimento è legge

Ieri l’Assemblea a Montecitorio ha votato a favore del decreto semplificazioni presentato dal Senato (275 voti favorevoli e 206 contrari).

Si aggiungo alla lista degli emendamenti bocciati gli ordini del giorno presentati da Trizzino (M5S) e Rostan (Leu), rispettivamente, nelle società di capitale la composizione dei diritti al voto e soci rappresentanti almeno il 51% doveva prevedere esclusivamente farmacisti iscritti all’albo, e la liberalizzazione dei farmaci di fascia C.

Confermati gli emendamenti precedentemente ammessi. Quotidiano Sanità evidenzia le principali misure per la sanità.

Rapporto "Industria 2030": risultati positivi per l'industria farmaceutica italiana, servono garanzie per gli investimenti futuri
Tracciabilità del farmaco dall'origine al paziente

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde