Decreto Rilancio: approvati gli emendamenti sulla distribuzione dei farmaci

La Commissione Bilancio della Camera ha dato il via libera diverse proposte di modifica. Dal primo ottobre le Regioni potranno affidare alle farmacie la distribuzione per conto di medicinali finora dispensati dalle strutture pubbliche. Il plauso di Federfarma

Quattro emendamenti sui farmaci sono stati approvati dalla Commissione Bilancio della Camera impegnata ad esaminare il Decreto Rilancio. Tre di questi – presentati da Fdi (Gemmato), Fi (Mandelli) e Pd-M5s (Trizzino) con lo stesso obiettivo, consentiranno alle Regioni di affidare alle farmacie la distribuzione per conto di medicinali finora dispensati dalle strutture pubbliche. Il quarto, invece, presentato da Iv, riguarda invece i piani terapeutici per farmaci erogati direttamente da Asl e ospedali.

La distribuzione in farmacia

Secondo le modifiche approvate, dal primo ottobre le Regioni potranno affidare alle farmacie, in regime di distribuzione per conto (dispensazione da parte delle farmacie di farmaci acquistati dalle Asl), la dispensazione dei medicinali attualmente erogati direttamente dalle strutture pubbliche, destinati al trattamento dei pazienti in assistenza domiciliare, residenziale e semiresidenziale o consegnati al momento della dimissione ospedaliera per garantire la copertura del primo ciclo di terapia.

[continua…]

Truffa farmaci Lombardia, indagato presidente Snam Bedin, ex ad dell'ospedale S. Raffaele
Takeda e Carmine Therapeutics siglano collaborazione da $900 mln per nuove terapie geniche non virali

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde