Carenza di farmaci: arriva accordo Aifa-Istituto militare

Il direttore dell’Agenzia italiana del farmaco, Nicola Magrini, ha annunciato che l’Aifa sottoscriverà un accordo con l’Istituto Farmaceutico Militare con l’obiettivo di migliorare la capacità di importazione di alcuni farmaci che in passato hanno sperimentato in maniera ciclica problematiche di disponibilità.

Magrini ha dato la comunicazione nel corso della presentazione del volume a cura di Aifa e dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato (Ipzs) “Il Tavolo Tecnico Indisponibilità”. La presentazione è stata trasmessa sul canale YouTube ufficiale dell’Aifa.

La collaborazione tra amministrazioni e settore privato durante la crisi pandemica – afferma Magrini – ha portato risultati eccellenti. Il Tavolo ha messo in evidenza la distinzione tra le carenze dovute a mancanze produttive e le indisponibilità legate alla catena distributiva, che ha complessità che vanno oltre gli scenari nazionali”.

Farmaco salvavita Micropam introvabile da mesi
L'aspirina è legata ad un aumento del rischio di insufficienza cardiaca

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde