Assemblea Regionale Umbria: priorità per gli ISF nel piano vaccini

È stata approvata all’unanimità dall’Assemblea legislativa dell’Umbria, una proposta di risoluzione unitaria legata alle misure da attuare in risposta all’emergenza Covid, sia per quanto riguarda il contenimento della pandemia sia in relazione al sostegno economico e finanziario.

Tra i temi trattati, anche il piano previsto per la somministrazione del vaccino Covid. Nel rispetto della programmazione nazionale, si richiede l’inserimento all’interno delle categorie con priorità anche per gli Informatori Scientifici, oltre a medici tirocinanti, studenti in discipline medico-sanitarie e persone con disabilità.

Al fine di poter potenziare la campagna, si richiede inoltre la possibilità di potersi attivare a livello regionale per procedere con l’acquisto di dosi del vaccino in maniera autonoma, in aggiunta alle forniture previste dal piano nazionale.

Arriva la prima App per il monitoraggio da remoto dei dispositivi cardiaci impiantabili
Garante Privacy: il datore non può chiedere i nominativi dei dipendenti vaccinati contro il Covid

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde