Contratto di agenzia e contenzioso: qual è il foro competente?

All’interno dei contratti di agenzia può essere inserito, quale foro competente per la gestione di eventuali cause, il tribunale situato nel medesimo luogo della sede aziendale. La dicitura normalmente utilizzata è la seguente:

“Per qualunque controversia derivante dal presente incarico si pattuisce espressamente l’esclusiva competenza del Foro di…”

È bene, tuttavia, puntualizzare alcuni aspetti. Per quanto riguarda gli Informatori Scientifici con contratto di agenzia che operano in forma individuale, l’art. 413 del codice di procedura civile prevede che sia il giudice nella cui circoscrizione si trova il domicilio dell’agente ad avere la competenza per la gestione delle controversie con l’azienda.

L’articolo prevede inoltre che siano nulle eventuali clausole derogative. Non fanno eccezione le cosiddette clausole vessatorie che l’azienda può aver richiesto all’Informatore di sottoscrivere all’interno del contratto.

Tale tutela è, ad ogni modo, applicabile solo agli agenti individuali.

Cristina Musumeci

A marzo la Giornata nazionale contro la violenza al personale sanitario
Ricetta bianca dematerializzata. Si parte con 6 Regioni e PA

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde