Rapporto Coop: italiani puntano più sul benessere e meno sul lavoro

Il Rapporto Coop annuale indaga sugli stili di vita, i consumi e i sentimenti degli italiani. Il rapporto, pubblicato con un leggero ritardo rispetto all’anno precedente, è il risultato di una riflessione ulteriore dovuta all’eccezionalità del momento storico che stiamo vivendo.

Il quadro economico italiano è ancora preoccupante a causa dell’inflazione e della guerra commerciale, ma i consumi hanno manifestato una certa tenuta grazie alle misure di supporto economico e al risparmio accumulato durante la pandemia.

Tuttavia, il quadro salariale è preoccupante, e l’Italia è l’unico paese europeo ad aver subito una contrazione dei salari reali negli ultimi 30 anni. La pandemia ha aggravato ulteriormente questo problema, ma non può essere considerata la causa.

Questo ha portato all’esplosione del fenomeno delle dimissioni volontarie. Gli italiani assegnano un peso crescente alla salute, al benessere e alla dimensione affettiva. Le abitudini di consumo si sono concentrate su salute e forma fisica. Le abitudini alimentari hanno subito un sostanziale cambiamento negli ultimi anni.

Pagelle Ministero Salute: promosse solo 11 regioni
Farmaci: weekly update del 26 febbraio

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde