Ospedale maggiore della Carità di Novara: Regolamento accesso informatori scientifici

Dall’11 settembre 2020 entrano in vigore, mediante la delibera prot. n° 24920/20, le disposizioni operative per l’accesso degli informatori scientifici presso l’Azienda Opedaliera-Universitaria Maggiore della Carità di Novara.

Modalità operative:

L’attività di informazione scientifica nell’AOU Novara è svolta di norma per via telematica.
Nei rari casi in cui sia necessario un incontro in presenza, l’accesso degli informatori deve essere autorizzato dal Direttore della Struttura coinvolta secondo le seguenti modalità.

  1. L’informatore invia la richiesta di accesso via mail al Direttore della Struttura coinvolta
  2. Il Direttore autorizza l’accesso inviando via mail:
    – scheda di autorizzazione (allegato 1) con indicazione della sede del’incontro
    – scheda di triage semplificata (allegato 2) la cui compilazione è a cura dell’informatore
    – norme igieniche e comportamentali che andranno seguite dall’informatore (allegato 3)
    La mail è inviata in cc alla Direzione Sanitaria ([email protected])
  3. Il giorno dell’appuntamento l’informatore:
    – Accede alla struttura ospedaliera attraverso il check point previa misurazione della temperatura ed esibizione dell’autorizzazione ricevuta ai check-point di accesso.
    – Consegna al Medico la scheda di triage compialata che sarà conservata per 60 giorni.

Scarica documenti PDF

Speranza: “Saremo fuori dal virus in sei mesi. Dopo l’autunno e l’inverno vedremo la luce”
Gilead acquisisce Immunomedics, affare da $21 miliardi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde