ISF Campioni al medico in velocità e sicurezza

Il software OneVision Samples semplifica il processo di scarico saggi, eliminando la compilazione manuale dei moduli che è sostituita da una fotografia digitale. Tempi abbattuti e minimizzato il rischio sanzioni legato agli errori dell’Isf.

La fotocamera del tablet in quadra le confezioni dei farmacie scatta. Il software riconosce le immagini, elabora e memorizza. La mini-stampante rilascia il modulo di consegna datato, che il medico timbra e firma. L’informatore ringrazia, lo porta via con sé e saluta. Pochissima carta. Non fosse per i saggi rilasciati brevi manu e per il più o meno lungo “scontrino” vidimato, il processo sarebbe quasi del tutto dematerializzato. Niente lunghe compilazioni a mano, né schede da spedire, né corrieri. Niente errori, smarrimenti, sanzioni e complicati incroci con il CRM aziendale. Facilitato anche il controllo numerico dei quantitativi e la gestione del magazzino. In sintesi, più tempo alla relazione tra professionisti e meno burocrazia. All’Isf bastano pochi istanti per consegnare al medico i campioni medicinali (scarico saggi) con semplicità e totale sicurezza, ricorrendo a un procedimento digitale ma completamente offline. Si chiama OneVision Samples ed è un’applicazione sviluppata da OneVision Plus, azienda specializzata in soluzioni di computer vision controllata interamente daT&O Group, a sua volta focalizzato nello sviluppo di software innovativia sostegno del marketing.

I passaggi chiave

Lo scarico-saggi è notoriamente un momento critico nell’interlocuzione tra il marketing farmaceutico e i medici, soprattutto per i delicati passaggi previsti dalla normativa vigente. Mettendoli in fila questi prevedono: la corretta compilazione dei moduli dirichiesta (es. data, timbro e firma del medico); la congrua consegna di campioni, rispetto alla singola visita e al totale annuo; la gestione del flusso dei moduli cartacei, dalla compilazione all’archiviazione dei suddetti in sito idoneo; la corrispondenza tra il contenuto dei moduli (quantità e tipologia di campioni consegnati, medici coinvolti) e i dati presenti nel CRM aziendale. A ciò si aggiunge la gestione del magazzino presso i collaboratori, che implica il controllo delle giacenze, a valle del carico e scarico dei campioni di prodotto. OneVision Plus facilita la sequenza e per ogni consegna, crea un report riassuntivo costituito dall’immagine fotografica in miniatura delle confezioni consegnate e da un riepilogo dei prodotti dati al medico nella visita e nel corso dell’anno. Su tale report il medico può apporre una firma, prima che sia archiviato centralmente ed eventualmente inviato via mail.

Rischi ridotti

Il software così concepito minimizza evidentemente il pericolo di multe, sanzioni o segnalazioni di non conformità in relazione a moduli di richiesta mal compilati, saggi consegnati in quantità errate o magazzini degli Isf con giacenza non ben identificata. Come accennato, annullando la necessità di registrare manualmente i saggi consegnati ai medici abbatte i tempi e i sempre possibili errori, legati ad esempio alla congruenza tra quanto annotato a penna e quanto registrato nel CRM. L’affidabilità del dato raccolto – in rapporto alla distribuzione dei saggi – diventa così ancora più centrale anche per le attività di marketing aziendali.

[continua…]

Emilia Romagna: Protocollo ripresa attività ISF
Verso una nuova normalità della sanità in Italia, se ne parlerà in un webinar il 12 maggio

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde