Infortunio e malattia: i contributi Enasarco per gli Informatori

La Fondazione Enasarco ha previsto un sostegno straordinario al reddito degli iscritti attivi in caso di sospensione dell’attività lavorativa per infortunio, malattia o ricovero. Il budget complessivo messo a disposizione è pari a 2,5 milioni di euro.

Ciascun iscritto ha la possibilità di usufruire di tale prestazione solamente una volta nel 2022, anche in presenza di più infortuni, malattie o ricoveri. La somma prevista per ciascun professionista che intende accedere al contributo è di 1.000 euro, al lordo delle ritenute di legge.

Ecco i requisiti richiesti per accedere al contributo:

  • Essere iscritti ad Enasarco e in attività;
  • Avere un ‘anzianità contributiva di almeno 4 trimestri
  • La durata della sospensione dell’attività lavorativa non deve essere inferiore a 21 giorni consecutivi
  • È necessaria un’attestazione rilasciata da: medico di base, specialista, Pronto Soccorso, Ospedale, Casa di cura, Clinica privata o altre strutture mediche pubbliche.
  • Reddito annuo lordo del 2020 non superiore ai 40mila euro

Leggi le altre flash news

Pazienti Influencer: tra opportunità e questioni etiche
Frosinone: Informatori donano uova di Pasqua ai piccoli pazienti

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde