Contratto di lavoro: entra in vigore il Decreto Trasparenza

A partire dal 13 agosto, entra in vigore il dlgs 104/2022 o Decreto Trasparenza, con immediata applicazione nelle lettere di assunzione e con particolare attenzione verso i contratti atipici.

Il decreto arriva in risposta a una direttiva europea che punta a favorire condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili. Le nuove disposizioni prevedono l’inserimento di informazioni dettagliate circa il rapporto di lavoro, inclusi inquadramento, orari, sede, mansioni e prescrizioni minime, incluso il periodo di prova.

Le principali novità riguardano gli obblighi formativi in relazione all’utilizzo delle piattaforme digitali impiegate per la gestione delle attività lavorative.

La nuova legge andrà a disciplinare i contratti di tipo subordinato, siano essi a tempo indeterminato o a termine. Sono inclusi anche i contratti part-time, somministrazione, lavoro intermittente, parasubordinati, prestazioni occasionali.

Covid: 80.000 turisti intrappolati nelle "Hawaii cinesi"
Eli Lilly: scade brevetto Alimta e trascina vendite verso il basso

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde