Aziende farmaceutiche: addio ai modelli di vendita e marketing tradizionali

La gran parte dei lanci di farmaci negli ultimi tre anni ha deluso le aspettative e la situazione evidenzia la necessità di un cambiamento importante nel modo di vendere e commercializzare nuovi medicinali.

Questo scenario emerge dal nuovo report, “Empowering the Next-Generation Launch Model“, pubblicato dai consulenti Healthsciences del Trinity Life Sciences, che mostra che il 62% dei lanci di farmaci tra settembre 2019 e dicembre 2021 “ha performato al di sotto delle aspettative”.  Secondo il rapporto, questi lanci non hanno tenuto il passo con i “cambiamenti drammatici” nell’innovazione scientifica nell’ultimo decennio.

Le aziende del settore delle scienze biologiche non possono più fare affidamento sui tradizionali approcci di vendita e marketing per il lancio di nuovi prodotti”, ha affermato in una nota Leslie Orne, presidente e direttore commerciale di Trinity Life Sciences. “I team commerciali devono essere al passo con l’innovazione che sta avvenendo sul lato dello sviluppo: è tempo di ripensare e rivoluzionare il modello commerciale“.

Secondo il team di ricercatori, la pandemia ha semplicemente “esposto ed esacerbato le sfide” sulla strada verso il lancio ma queste criticità erano emerse prima della crisi sanitaria.

Il tasso di sottoperformance può essere attribuito a molti fattori, ma lo studio ha evidenziato che tale tendenza riflette principalmente “l’incapacità di impiegare strategie innovative per coinvolgere efficacemente pazienti e fornitori sia durante lo sviluppo clinico che durante la commercializzazione“.

Leggi l’articolo tradotto in italiano da Google

Leggi l’articolo originale in lingua inglese

Novartis: dopo lo stop riprende la produzione a Ivrea e Millburn
Arriva la bozza del nuovo protocollo contro il Covid

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde