Regime forfettario e acquisto di carburante in contanti

Regime forfettario e acquisto di carburante. Ai fini della deduzione, è necessario pagare con strumenti tracciabili o è possibile anche effettuare pagamenti in contanti?

Il reddito dei lavoratori in p.iva che operano con regime forfettario si calcola applicando determinati indici di redditività al monte ricavi/compensi lordi percepiti. Questi indici sono determinati in base al tipo di attività che il lavoratore svolge e, in particolare in base al codice ATECO di riferimento. I contributi previdenziali sono tuttavia le uniche voci di spesa deducibili in via analitica.

Per quanto riguarda i carburanti infatti, non è necessario che siano rispettati gli obblighi di pagamento tracciabile disposti dalla Legge di bilancio 2018. Per chi è in possesso di partita iva in regime forfettario dunque, gli acquisti di carburanti possono essere effettuati anche in contanti.

Farmaci: weekly update del 21 febbraio
Catanzaro: Informatori Scientifici a disposizione per supportare i MMG nel piano vaccini

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde