Prove di crescita: anche al Sud l’industria farmaceutica regge l’impatto di Covid e guarda al futuro

Farmindustria e il centro studi Srm (gruppo Intesa-SanPaolo) presentano un rapporto sull’impatto della pandemia sulla produzione nel Mezzogiorno. Il ministro Gaetano Manfredi annuncia un grande piano di rilancio con al centro l’innovazione ed enfatizza l’importanza della connessione tra ricerca, industria e servizi.

Covid o non Covid, l’industria farmaceutica italiana regge e cresce ancora. Anche il Mezzogiorno si ritaglia un ruolo di tutto rispetto.

I numeri dicono che già nel primo trimestre 2020 (tutto marzo compreso, dunque) l’anticiclicità tipica del settore è dimostrata da un export cresciuto di oltre il 24% su base annua per l’Italia e del 14,9% per il Sud.

Il fatturato delle imprese è in crescita dello 0,8% nel Mezzogiorno e dello 0,6% in Italia: anche in uno scenario più pessimistico il calo non supera rispettivamente lo 0,4% e lo 0,2%. Sale anche il valore aggiunto: +1,3% nel Mezzogiorno e +1,4% per l’Italia (-0,3% e -0,2% se il quadro cambiasse in negativo). Aumentato anche il numero delle imprese (+0,4% in Italia e +0,8% al Sud).

Nel Mezzogiorno sono 124 le presenze industriali del farma (il 16,6% del totale Italia) e 5.520 gli addetti (il 9% del dato nazionale). Il particolare, il valore aggiunto prodotto dal settore farmaceutico al Sud è di oltre 650 milioni di euro (il 7% del totale nazionale) mentre quello delle esportazioni raggiunge i 3,1 miliardi di euro (circa il 10% rispetto all’Italia).

Sono questi alcuni dei dati riferiti oggi nel corso di un webinar organizzato da Farmindustria e Srm (il centro studi collegato al gruppo Intesa San Paolo, presieduto dall’industriale Paolo Scudieri) dedicato proprio all’innovazione nel Mezzogiorno. Nel corso del dibattito è stato presentato un rapporto in 36 pagine dal titolo “I nuovi scenari economici di fronte alla sfida del Covid 19: la filiera farmaceutica e l’impatto nel Mezzogiorno” che sarà oggetto di approfondimento sul numero di AboutPharma and Medical Devices in uscita a luglio.

[continua…]

AIISF Bergamo: le Best Practices proposte agli ISF e alle autorità sanitarie
AIFA: Malfunzionamenti del Front-end Informazione Medico Scientifica

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde