Pharma-export Lazio 43% totale nazionale

Il plauso dell’assessore D’Amato, settore merita dovuta attenzione

Boom dell’export nel settore farmaceutico nel Lazio, che con 7 miliardi nei primi 6 mesi dell’anno rappresenta il 43% del totale nazionale delle esportazioni.

Ottime le prestazioni delle province in particolar modo per quella di Latina che si conferma leader nazionale nel settore (rappresenta il 24% del dato nazionale) e anche per Frosinone che si piazza al terzo posto dopo Milano con una crescita tendenziale del 69%.

“I dati resi noti dall’Istat sull’export italiano nel II trimestre del 2019 – commenta in una nota l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato – rappresentano un vero e proprio boom dell’export nel Lazio grazie al settore della farmaceutica.

Questo settore industriale merita tutta la dovuta attenzione sia nella programmazione comunitaria sia per lo snellimento delle procedure sui nuovi farmaci che nelle fasi di sperimentazione.

Per il Lazio quello della farmaceutica rappresenta un settore fondamentale per lo sviluppo e la crescita industriale”.

Barbara Di Chiara

Pharma Kronos – 13 settembre 2019 – n.136 – anno 13

Errori in sanità: Numeri shock dell'OMS, 2,6 milioni di morti per cure non sicure
L’EMA riesamina i medicinali a base di ranitidina a seguito dell’individuazione di NDMA

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde