La Farmacia del New Normal perde il -4%

Iqvia e Pharmacy Scanner hanno condotto un’indagine volta a misurare i numeri realizzati nei primi cinque mesi del 2021 dal mercato delle farmacie, comparandoli con le cifre raggiunte nel medesimo periodo del 2019, pre-pandemia.

In particolare, il confronto è relativo alle prime venti settimane del 2019, 2020 e 2021. Nel periodo del cosiddetto “New Normal”, la farmacia perde il 4,1% rispetto al pre-Covid. Il valore è quantificabile in circa 400 milioni di euro.

In termini di confezioni vendute, il segno negativo è ancora più marcato, soprattutto nei primi mesi del 2020 con una perdita a valori del -9,8% e a volumi del -12,3%.

L'Università degli Studi di Milano sviluppa un nuovo tipo di vaccino anti Covid
Le farmaceutiche dovrebbero tutelare la forma dei loro prodotti?

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde