Istat: ad agosto profonda flessione per il pharma

Secondo i dati ISTAT, il settore farmaceutico rientra tra quegli ambiti interessati da una profonda e grave flessione per il mese di agosto insieme alle industrie dedicate alla fabbricazione di mezzi di trasporto (-23,7%) e alle attività estrattive (-17,7%). Il pharma, infatti, presenta ad agosto una importante contrazione pari al -20,9%.

Per quanto riguarda invece il quadro generale, ad agosto si stima una diminuzione, rispetto a luglio, pari al -0,2% in riferimento all’indice destagionalizzato della produzione industriale. Cresce, in rapporto al trimestre giugno-agosto, il livello della produzione con un +1,1%.

Ibsa: partnership con Revorg per la gestione degli Informatori
L’OMS ammette: mancati gli obiettivi 2020 per la salute mentale

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde