Fine della fase 1, farmacie ancora più giù

In attesa di confrontarci con le novità della fase 2, vediamo che l’ultima settimana della fase 1 ha registrato una nuova importante frenata. I dati settimanali di New Line Ricerche di Mercato testimoniano che, dopo quindici giorni in cui i volumi di vendita, al netto delle particolari dinamiche di calendario, si erano assestati su livelli inferiori di circa il -10% rispetto al 2019, nell’ultima settimana il calo è arrivato al -19,1%.

L’andamento del globale della settimana dal 27 aprile al 3 maggio è l’effetto del calo del -22,8% della componente Etica, che ancora risente dell’approvvigionamento anticipato, e della perdita un po’ più contenuta del Commerciale (-12,9%).

Nell’articolo sono presenti grafici esplicativi sull’andamento dei diversi comparti

[continua…]

Regione Basilicata: proroga della sospensione attività di informazione scientifica
Spazio al digitale per l'informazione medica ai tempi della crisi, l'esempio di UCB

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde