Assosalute: il mercato dei farmaci da banco stenta a crescere

“A maggio l’andamento del mercato dei farmaci senza obbligo di prescrizione mostra un trend caratterizzato da una moderata flessione dei volumi (-2,2% per 118,5 milioni di confezioni) e da una modesta tenuta dei fatturati (+0,9% per 1,1 miliardi di euro). Se i consumi risentono, almeno in parte, di una minore incidenza delle sindromi allergiche stagionali, condizionata da un tardivo arrivo della primavera, i ricavi beneficiano della variazione del mix di consumo verso nuovi  prodotti e confezioni. Infatti, la scomposizione dei fatturati per anzianità dei prodotti e delle referenze in commercio restituisce la fotografia di un comparto caratterizzato dalla presenza di marchi “storici” ma anche da una continua innovazione dell’offerta terapeutica, in linea con l’evoluzione dei bisogni di cura dei cittadini”. È quanto rileva Assosalute nel suo ultimo aggiornamento

Scaccabarozzi, 'nel settore qualche segnale di allarme' 'Ma abbiamo continuato a investire'
Inaugurato il nuovo portale dell'AIFA

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde