ViiV di GSK, Pfizer e Genentech di Roche al primo posto per i gruppi di difesa dei pazienti

Secondo l’ultimo sondaggio di PatientView sulla reputazione aziendale, agli occhi dei gruppi di difesa dei pazienti l’industria farmaceutica è ancora strettamente legata alla pandemia.

Il 59% dei 2.150 gruppi di pazienti intervistati nel sondaggio del 2021 ha valutato la reputazione del settore farmaceutico “eccellente” o “buona“.

Per la prima volta da quando PatientView ha iniziato a condurre questo sondaggio 11 anni fa, i gruppi hanno anche valutato la reputazione del settore farmaceutico in modo più favorevole rispetto a tutti gli altri settori sanitari, inclusi: biotecnologie (55%) e farmacisti al dettaglio (52%), come sottolineato da Alex Wyke, CEO di PatientView.

Il Pharma ha ottenuto i punteggi più alti per “realizzare prodotti di alta qualità” e “innovazione“, suggerendo che la risposta al COVID-19 del settore farmaceutico continua a guidare un incremento della reputation dell’intero comparto.

Ma non si tratta solo di vaccini e farmaci, ha affermato Wyke. “Riguarda il modo in cui il settore farmaceutico ha risposto alla crisi per i pazienti con malattie croniche“.

Leggi le altre flash news

Sanità digitale: Puglia e Lombardia guidano la classifica italiana
Partita iva forfettaria: le novità e i punti da chiarire

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde