Philip Morris entra nel farmaceutico

Parlando di acquisizioni, il settore farmaceutico ha da sempre suscitato particolare interesse, come lo testimonia il caso di Philip Morris. L’azienda produttrice di tabacco ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura dedicandosi all’healthcare attraverso l’acquisizione di Fertin Pharma e successivamente di Vectura. Il valore delle due operazioni è pari a circa due miliardi di dollari.

Il 2 luglio, infatti, Philip Morris ha annunciato l’acquisizione della danese Fertin per la cifra di 820 milioni di dollari. La settimana successiva, ha quindi chiuso per 1,3 miliardi di dollari il contratto con la britannica Vectura.

Entrambe le operazioni rientrano nel progetto “Beyond nicotine” legato alla vendita di prodotti “smoke free”.

Rivoluzione per l'assistenza territoriale: la bozza di riforma
Nuovi minimi retributivi per il CCNL Chimico

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde