Per la salute degli animali, nasce Siland Petcare

Per la salute degli animali, nasce Siland Petcare

Dall’esperienza e dalla ricerca dell’azienda Aurora Biofarma al via una nuova linea di alimenti dietetici di supporto nutrizionale, a seconda della specifica patologia degli amici a quattro zampe

Milano, 24/02/2021 – Proseguono gli investimenti in ricerca e sviluppo del gruppo farmaceutico Aurora Biofarma che, anche nel complicato quadro economico dovuto al Covid-19, annuncia il lancio da marzo 2021 della nuova linea di prodotti Siland Petcare: alimenti dietetici nati per offrire ai medici veterinari un supporto nutrizionale adeguato alle diverse esigenze dei cani.

Per la salute degli animali, la nuova linea è stata pensata al fine di soddisfare le esigenze in affiancamento alla terapia medica, con applicazione per le aree terapeutiche: gastroenterologia; dermatologia; osteoarticolare; endocrinologica; apparato urinario.

La linea Petcare sarà parte integrante del marchio Siland, brand con cui Aurora Biofarma quattro anni fa ha fatto il proprio ingresso nel settore pet food: prodotto esclusivo di alimentazione dietetica e bilanciata, con materie prime di alta qualità, nessun utilizzo di farine, cruelty free, no Ogm e 100% Made in Italy.

Con referenze diversificate, a seconda della specifica patologia dell’animale, elemento comune della linea Siland Petcare è l’impiego di una sola fonte di proteine animali e di carboidrati per la riduzione del rischio di intolleranze ed allergie alimentari.

«Siamo felici di annunciare questa nuova linea di prodotti che a brevissimo arriverà sul mercato con il primo prodotto, il mangime dietetico Nucrointestinal rivolto a pazienti con disturbi cronici dell’assorbimento intestinale» – dichiara la responsabile area marketing Aurora Biofarma, Maria Teresa Moscarella – «Una testimonianza ulteriore dell’impegno dell’azienda verso soluzioni che mirino al benessere dei nostri amici a quattro zampe».

 

Saturimetri e Covid: secondo la FDA forniscono informazioni fuorvianti
Lombardia: possibili ritardi per il vaccino Covid agli ISF e alle categorie del settore 1 bis

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde