Novartis lancia la nuova piattaforma di telemedicina WelCare

Nel corso dell’evento “La Salute Connessa”, promosso da Novartis, si è ampiamente discusso dell’attuale tema legato alla telemedicina. Novartis ha infatti da poco lanciato la piattaforma di telemedicina WelCare in oncologia ed ematologia per mettere in contatto centri e medici specialistici in tutta Italia, favorendo lo scambio di informazioni e il miglioramento della gestione dei pazienti. In particolare, il target è quello relativo a pazienti con tumore al seno, melanoma, neoplasie mieloproliferative croniche (MPN), mastocitosi, leucemia mieloide cronica (CML), ma anche pazienti candidati al trattamento con CAR-T.

Durante l’incontro si sono confrontati esperti del mondo scientifico, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni pazienti. Sul tavolo della discussione sono stati portati i dati dell’analisi realizzata dall’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano, in base ai quali emerge che la pandemia ha favorito l’impiego di piattaforme digitali in un’ottica di collaborazione medico-paziente.

Cresce il fenomeno della falsificazione farmaceutica
Integratori alimentari: mercato da 3,8 miliardi nel 2020

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde