Moderna avvia 2 nuove cause contro Pfizer e BioNTech

Moderna intensifica le sue azioni legali per i brevetti sulle iniezioni di mRNA COVID, aprendo nuovi fronti nella sua battaglia contro Pfizer e BioNTech.

Secondo quanto riportato dall’agenzia di proprietà intellettuale europea Juve Patent, Moderna ha intentato nuove cause presso l’Alta Corte di Dublino in Irlanda e la Corte commerciale di Bruxelles in Belgio, chiedendo danni per presunta violazione dei brevetti. Il tribunale irlandese dovrebbe esaminare il caso all’inizio del 2024.

Le azioni legali di Moderna si aggiungono a una serie di contenziosi in corso, che sono iniziati lo scorso agosto quando Moderna ha citato in giudizio Pfizer e BioNTech per violazione dei brevetti negli Stati Uniti e in Germania. Pfizer e BioNTech hanno anche presentato cause contro Moderna nei Paesi Bassi e nel Regno Unito.

Leggi l’articolo tradotto in italiano da Google

Leggi l’articolo originale in lingua inglese

Alzheimer: una delle sfide principali in Italia
Lombardia: 482mila scelte-revoche medico e +40% telemedicina in farmacia

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde