La top 15 dei CEO più pagati nelle aziende farmaceutiche

L’anno scorso l’industria farmaceutica ha guadagnato il centro del palcoscenico e lavorando a ritmi frenetici. Le nuove responsabilità hanno tuttavia permesso ad alcuni amministratori delegati di ottenere importanti incrementi salariali.

Come già osservato nel 2019, anche nel 2020 nessuna dirigente donna è entrata nella top 15 dei CEO più remunerati nelle aziende biofarmaceutiche. La nuova CEO di Vertex Pharmaceuticals, Reshma Kewalramani, ha incassato 9,11 milioni di dollari nel 2020, cifra da capogiro ma pari a circa la metà rispetto al suo predecessore. Anche Emma Walmsley di GlaxoSmithKline ha visto una diminuzione della propria retribuzione.

Per il secondo anno consecutivo, inoltre, non appaiono in classifica i massimi dirigenti di Sanofi, Roche e Novartis.

Leggi l’articolo tradotto in italiano da Google

Leggi l’articolo originale in lingua inglese

Enterolactis: Istruttoria Antitrust per restrizioni su prezzi e vendite online
Reggio Calabria: il contributo degli ISF nella campagna vaccinale

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde