Ipsen Estende Partnership con Marengo: Accordo da 1,2 Miliardi di Dollari

La società farmaceutica francese Ipsen ha ampliato la sua collaborazione di ricerca oncologica con Marengo Therapeutics, una biotech statunitense, con un nuovo accordo del valore di 1,2 miliardi di dollari. Questa partnership mira a sfruttare la piattaforma TriSTAR di Marengo, basata su una libreria proprietaria di anticorpi, per sviluppare T cell engagers (TCE) di precisione.

La piattaforma TriSTAR di Marengo è progettata per superare le limitazioni dei TCE tradizionali, mirati ai tumori freddi che solitamente non rispondono bene alle immunoterapie. Questa piattaforma utilizza anticorpi che colpiscono specificamente le regioni Vβ variabili del recettore delle cellule T (TCR), codificate dalla linea germinale. I TCE derivati dalla piattaforma TriSTAR sono ancora in fase preclinica, ma promettono di ampliare l’efficacia del sistema immunitario contro vari tipi di tumori.

Riforma della Legislazione Farmaceutica: Priorità per l'UE nei Primi 100 Giorni di Mandato
In AIFA il Premio Nobel per la Medicina Thomas Südhof

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde