Influenza, beffa vaccini in Sardegna: scorte già finite

CAGLIARI. In Sardegna non ci sono nemmeno vaccini antinfluenzali sufficienti: le scorte sono finite e la campagna di immunizzazione contro il virus è appena all’inizio. Il problema? La società che si è aggiudicata l’appalto per l’Ats, Azienda tutela della salute, non aveva scorte sufficienti per garantire la copertura delle richieste previste nell’Isola e ha fatto sapere di essere rimasta a secco.

La notizia è pubblicata da La Nuova Sardegna in edicola oggi: l’azienda farmaceutica Glaxo, secondo quanto riporta il quotidiano sassarese,  avrebbe dovuto spedire in Sardegna 266mila dosi ma se sarebbero arrivate meno di 200 mila. L’Ats si è allora rivolta alla seconda classificata nel bando, ma la risposta è stata parziale.

Governance farmaceutica. Lo Snami boccia il Ministero: “Pericolo ‘farmaci di Stato'”
Vi spiego i rischi dei tagli alla sanità. Parla Scaccabarozzi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde