Il procuratore generale Becerra annuncia un accordo da 11,8 milioni di dollari contro Novartis Pharmaceuticals

SACRAMENTO – Il  procuratore generale della California Xavier Becerra ha annunciato oggi un accordo di 11,8 milioni di dollari contro Novartis Pharmaceuticals Corporation (Novartis) relativo alle accuse secondo cui la società si è impegnata in un programma di tangenti dal gennaio 2002 al novembre 2011 che ha avuto un impatto sui beneficiari di Medicare e Medi-Cal. Novartis è stata accusata di aver violato lo Statuto federale anti-contraccolpo e il False Claims Act, nonché il California False Claims Act, offrendo pagamenti sotto forma di contanti, pasti e onorari agli operatori sanitari per incoraggiarli a prescrivere determinati prodotti farmaceutici Novartis , inclusi farmaci come Lotrel, Valturna, Starlix, Tekamlo, Diovan HCT, Tekturna HCT e Exforge HCT, Diovan ed Exforge, ai destinatari di Medicare e Medicaid. 

“I tangenti sono illegali, aumentano i prezzi per i consumatori e ti costano caro una volta scoperti. Novartis è l’ultima azienda che abbiamo scoperto a barare “, ha  affermato il procuratore generale Becerra .  “Nel ritenere responsabile Novartis, i beneficiari del Medi-Cal del nostro stato e i nostri contribuenti vincono per un importo di oltre $ 11,8 milioni”.

L’accordo è il risultato di un caso di informatore depositato presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York nel 2011. Come parte dell’accordo, Novartis è tenuta a pagare la California $ 11,8 milioni, che sarà suddivisa tra il Fondo generale e Medico. 

Questo accordo transattivo fa parte del lavoro del Bureau of Medi-Cal Fraud and Elder Abuse (BMFEA) del Dipartimento di Giustizia della California  . Attraverso BMFEA, l’ufficio del procuratore generale lavora per proteggere i californiani indagando e perseguendo coloro che perpetuano la frode sul programma Medi-Cal. BMFEA indaga e persegue anche i responsabili di abusi, negligenza e frode commessi contro anziani e adulti dipendenti nello stato. L’Ufficio lavora regolarmente con informatori e forze dell’ordine per indagare e perseguire.

Una copia dell’accordo transattivo è disponibile  qui .

Il BMFEA riceve il 75% dei suoi finanziamenti dal Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti nell’ambito di una sovvenzione per un totale di $ 42.322.848 per l’anno fiscale federale 2019-20. Il restante 25 percento, per un totale di $ 14.107.616 per l’anno fiscale 2019-20, è finanziato dallo Stato della California. L’anno fiscale federale è definito dal 1 ° ottobre 2019 al 30 settembre 2020. 

Sanofi Italia: Emmanuelle Valentin a capo della business unit “General medicine”
Covid-19: per ora “i casi di reinfezione sono rari e non problematici”

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde