GSK e Medicago stanno sviluppando il primo vaccino Covid a base vegetale

L’azienda canadese Medicago e il partner GlaxoSmithKline potrebbero essere i primi a sviluppare un vaccino a base vegetale. I dati relativi allo studio in fase II ad oggi raccolti sono particolarmente positivi e incoraggianti.

Il candidato vaccino e l’adiuvante pandemico di GSK hanno dimostrato di poter indurre una significativa risposta immunitaria umorale dopo due dosi. Analoghe risposte anticorpali sono state osservate in adulti giovani, di mezza età ed anziani.

Nessun effetto collaterale grave è stato registrato. I livelli di anticorpi neutralizzati sarebbero 10 volte superiori rispetto a quelli presenti in persone guarite che in precedenza hanno contratto il coronavirus.

AIFA finanzierà 4 studi clinici sugli anticorpi monoclonali
Farmaci: Weekly Update del 22 maggio

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde