Farmaci cardiovascolari: Zentiva Italia diventa concessionario di Prilace

Zentiva Italia ha firmato un accordo con Sanofi, diventando dal 1° luglio il nuovo concessionario di vendita di Prilace, un marchio storico in area cardiovascolare e l’unica combinazione a dosaggio fisso di ramipril e piretanide presente sul mercato italiano. Questa acquisizione segna un ulteriore passo nella crescita e sviluppo di Zentiva in ambito cardiovascolare, iniziato nel 2021. Prilace contribuirà a rafforzare il portfolio di Zentiva, migliorando l’aderenza alle terapie e offrendo soluzioni più economiche per i pazienti e sostenibili per il Sistema Sanitario Nazionale.

Zentiva, con una Business Unit dedicata, promuove diverse combinazioni a dosaggio fisso innovative, tra cui due triplici gold standard per la terapia antipertensiva e combinazioni per il trattamento di dislipidemie. L’azienda si impegna da anni nella prevenzione cardiovascolare, garantendo un maggiore accesso alle cure con un ampio portfolio di farmaci equivalenti, consolidando la sua posizione di leadership nel mercato di ramipril, una delle molecole antipertensive più utilizzate e prescritte.

Cinzia Falasco Volpin, General Manager di Zentiva Italia, ha espresso soddisfazione per l’accordo con Sanofi, definendolo un importante traguardo per l’azienda. Ha sottolineato come questo passo rappresenti una conferma dell’impegno di Zentiva nell’area cardiovascolare e del processo di trasformazione che ha interessato l’azienda negli ultimi anni. Zentiva continua a garantire cure di qualità, a prezzi sostenibili, con regimi terapeutici ottimizzati, migliorando la gestione delle terapie per i pazienti a rischio cardiovascolare.

Nasce un nuovo Medical Magazine sull'Obesità edito da SICS
Johnson & Johnson punta a 20 nuove terapie e 50 indicazioni terapeutiche entro il 2030

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde