Eli Lilly e Novo Nordisk: notevole aumento dei ricavi nel Q3

Nel terzo trimestre, Eli Lilly ha registrato un notevole aumento dei ricavi del 38%, trainato principalmente dal successo del farmaco per il diabete di tipo 2 Mounjaro.

Novo Nordisk ha seguito da vicino con un incremento del 29%, grazie alle elevate vendite dei prodotti semaglutide Ozempic e Wegovy. Questi successi continuano a consolidare la dominanza dei trattamenti per la regolazione dello zucchero nel sangue nell’industria biofarmaceutica.

Gli analisti prevedono che il mercato del diabete di tipo 2 e dell’obesità raggiungerà i 102 miliardi di dollari entro il 2030, rappresentando un notevole aumento rispetto alle stime precedenti. Cowen predice che, entro il 2030, Lilly controlli il 44% del mercato, con Novo Nordisk al 52%. Tuttavia, Cowen suggerisce che Lilly possa ottenere un vantaggio con il composto tirzepatide, e l’approvazione del trattamento dell’obesità Zepbound contribuirà a questo.

Leggi l’articolo tradotto in italiano da Google

Leggi l’articolo originale in lingua inglese

Farmaci, Emmi (Careggi): monoclonale mepolizumab ha cambiato cure vasculite rara
Benefici della pasta sul microbioma: uno sguardo nutrizionale

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde