Dompé: investiti 3 milioni di euro nella startup Materias

Con un investimento di 3 milioni di euro la multinazionale Dompé Farmaceutici entra nel capitale della startup innovativa Materias con sede a Napoli e specializzata nello sviluppo di tecnologia innovative nel campo dei materiali avanzati. Presieduta dall’ex ministro e già presidente del Cnr Luigi Nicolais, Materias annovera tra i soci fondatori Ibsa Farmaceutici Italia, filiale del gruppo svizzero Ibsa, Mpa Development e We. Nei suoi tre anni di vita ha raccolto e analizzato oltre 850 tecnologie science-based e depositato 28 domande di brevetto. “Con questo investimento – commenta Sergio Dompé, presidente di Dompé Holdings – arricchiamo il nostro sistema di generazione dell’innovazione partecipando attivamente ad una realtà dinamica, fortemente connessa con il mondo della ricerca italiana e con una importante progettualità nell’ambito dei nuovi materiali”.

Al momento sono tre le aree di Materias più promettenti: nel campo biomedico i microaghi sono già in via di industrializzazione attraverso Ibsa Institute Biochimique in collaborazione con Altergon, a Morra De Sanctis (Av), ma appaiono promettenti anche le soluzioni per la cura delle ferite croniche, nonché i tessuti antibatterici e i peptidi antibatterici. Nell’ingegneria industriale e civile tra i progetti più interessanti figura la stampa 3D per la realizzazione di strutture in cemento armato con un risparmio di calcestruzzo fino al 50% ma anche le schiume a gradiente di porosità per assorbire urti o vibrazioni. L’ultimo campo di interesse è l’agro-food con lo sviluppo di idrogeli per l’irrigazione dei suoli aridi e soluzioni per aumentare la shelf-life di prodotti alimentari.

[continua…]

Mediobanca copre il titolo di Pharmanutra e diventa Corporate broker
Monitoraggio salvavita, idea vincente per Protolabs

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde